Dragonet per neofiti

Ancora oggi è quasi la normalità considerare il tennis come uno sport elitario, che oltre a richiedere tempo, necessita di spese continue ed ingenti. Nonostante ciò oggi sia soltanto un luogo comune, iscriversi e frequentare un circolo in alcuni casi tende ad essere ancora un qualcosa di “esclusivo”. Dunque, per chi vorrebbe tentare di giocare a tennis e non ha mai neanche tenuto una racchetta in mano, diversi fattori possono scoraggiarne la pratica.

Dragonet è in grado di formare e sviluppare le capacità, anche se limitate, di un amatore ed essere un utile strumento per chi vuole approcciarsi al tennis per la prima volta. Questo non è un invito ad abbandonare il campo, che resta comunque il giudice supremo per testare di che pasta si è fatti, ma un modo diverso per progredire ed affinare le proprie abilità.

Innanzitutto, ci si può concentrare sulla tecnica, che resta fondamentale nel tennis, checché se ne voglia dire. La nostra macchina permette al tennista amatoriale di migliorare tutti i colpi necessari per poter affrontare anche l’avversario più ostico, dallo slice alla risposta al servizio in kick. Grazie al valido strumento della video analisi e al poter scegliere di colpire in ripetizione sempre la stessa palla, si possono individuare gli errori commessi e quelli che ci si porta dietro anche da molto tempo. Scendendo in campo, è facile rendersi conto di quanto un minimo cambiamento nell’impostazione, prima mai neanche immaginato, possa giovare nel rendimento complessivo durante il match vero e proprio. Inoltre, quante volte capita di essersi ritagliati un’oretta, magari in inverno e su un campo all’aperto, che l’amico vi telefoni e vi dica che purtroppo non può venire a giocare? Dragonet, che può essere facilmente trasportata e che non necessita di uno spazio considerevole e di una superficie perfetta per poter essere utilizzata, vi permetterà di lavorare su quel rovescio in top che non entra mai oppure su quella volée da chiudere puntualmente sbagliata – con la pioggia o la neve, sulla spiaggia o in garage. La nostra macchina, infatti, annulla la pressione data dallo stare in campo, che spesso può condizionare, per svariati fattori, la riuscita e quindi il miglioramento dei propri colpi.

Per chi invece è all’inizio e sa appena come si tiene la racchetta in mano, Dragonet è un valido aiuto per migliorarsi ed appassionarsi al tennis sempre di più. Potendo scegliere quale tipo di palla e la velocità adeguata al proprio livello, ci si può soffermare su esercizi che sono in grado di focalizzare l’attenzione di un neofita su aspetti determinati come il guardare la pallina o l’apertura del colpo. Anche per un bambino che è prossimo a frequentare le prime lezioni o che ha appena cominciato, è fondamentale approcciare correttamente ogni palla e sviluppare un atteggiamento adeguato all’allenamento. Questo lungo percorso può cominciare comodamente, dal giardino di casa o direttamente al circolo insieme al maestro, con Dragonet. La possibilità di avere la massima libertà nello scegliere il colpo che più stuzzica il bambino riesce a trasformare un allenamento, che può spesso essere per i più piccoli noioso e ripetitivo, un vero e proprio divertimento.

Contattaci