Chi siamo

Dragonet è un progetto che vede la luce nella sua versione definitiva nel 2017 e scaturito da una visione di Giuseppe e Alessandro Spedaliere, rispettivamente padre e figlio, dopo un anno e mezzo di duro lavoro e di svariati prototipi.

L’idea originaria nasce da Giuseppe, co-proprietario della Spedaliere srl, azienda leader nella produzione di scale d’arredamento e falegnameria di design, e dalla necessità di risolvere un suo problema legato al tennis: il rovescio. Dopo 40 anni passati a giocare — praticamente — solo in back, è stato colpito da una violenta epicondilite; quindi, per non essere costretto ad abbandonare il tennis, bisognava rimediare e imparare a colpire correttamente il rovescio.

Dopo diversi tentativi con maestri e istruttori — e senza nessun risultato tangibile, visto il poco tempo libero a disposizione —, ecco l’illuminazione: costruire una macchina per poter allenare il rovescio a fine giornata lavorativa nel poco spazio libero nel magazzino dell’azienda! Lo sviluppo di questa idea al limite tra follia e genialità avrebbe però reso necessario una più che discreta conoscenza nel campo dell'informatica e della programmazione e di conseguenza, in uno stadio ancora embrionale del progetto, per cui Giuseppe invoglia Alessandro, studente di informatica all'Università degli Studi di Napoli "Federico II", a seguirlo in questa avventura.

Da lì, anche con l’aiuto di Salvatore Rocco in una prima fase di prototipazione della macchina, si è dato il via al lungo percorso fatto di esperimenti, di sbagli e di intense nottate che ha infine portato, in collaborazione con la Spedaliere srl, alla nascita di Dragonet, la prima macchina di allenamento a ciclo continuo per il tennis (e non solo).

Contattaci